Come rinnovare una poltrona o sedia in stile Shabby Chic

Le sedie o poltrone che tutti noi abbiamo in casa sono gli elementi forse più complicati da modificare secondo lo stile Shabby Chic. Cambiare la tonalità di colore alla struttura di legno e rifoderare la seduta spaventa un po’ perché si ha paura di commettere errori poi difficili da correggere.
La fasi sono poche e semplici, basta solo eseguire tutto con ordine e gusto!

Prima fase: togliere i chiodi e dipingere la struttura.

Questa prima fase è quella che preoccupa tutti sia perché è difficile estrarre i chiodi e le graffette dal legno, sia perché si è frenati dal terrore di vedere la nostra sedia rovinata!
Non disperate, si può sempre rimediare!
Estraete i chiodi aiutandovi con l’attrezzo che per voi è più utile quindi coltello, pinze e ogni altra cosa che vi permetta di allentare la presa del chiodo e poi toglierlo. Non si tratta di un lavoro divertente ed è inoltre abbastanza faticoso, ciò dipende dalla lunghezza e quindi dalla profondità del chiodo.
Dopo aver terminato, grattate leggermente la struttura e pulitela. Siete pronti per stendere la prima mano di fondo legno. A me piace la stesura non omogenea ma potete stendere le pennellate in modo uniforme, secondo il vostro gusto.
Dopo l’asciugatura stendete lo smalto bianco o del colore che più vi piace: bianco calce se desiderate un effetto coprente o pastello per dare un tocco di colore alla vostra casa. Saranno comunque in linea con lo stile Shabby Chic!
Dopo i tempi necessari all’asciugatura, che ricordo devono essere rispettati, aspettando sempre l’essiccazione totale e non superficiale al tatto, potete decidere di invecchiare la sedia con delle cere anticanti.

-® In Elegance We Trust_workinprogress

Seconda fase: foderare la sedia

Usate la vecchia stoffa come modello o semplicemente ricopritela con la nuova.
L’ultimo passo è fissare i lembi del tessuto al legno avendo cura di coprire dove necessario ma anche di evitare che si formino antiestetiche righe.
Vi serve una graffettatrice: si trova in tutti i negozi di fai da te con spesso nella confezione le graffette di ricambio. Ha un costo esiguo e sarà la vostra più leale alleata in questa e nei futuri lavori secondo lo stile Shabby Chic!
Vi consiglio di fissare quattro o cinque punti della superficie della seduta in modo da sentirvi più sicuri nel mettere le graffette. Iniziate da un punto, sempre valutando il vostro operato nell’insieme ed evitando di avere un accumulo di stoffa in un punto.
Le graffette sono abbastanza facili da estrarre quindi, se vi siete accorti che una di queste non è nella posizione giusta o che il tessuto in quel punto deve essere steso, toglietela e ricominciate.

-®InEleganceWeTrust_poltroncinadef

Terza fase: foderare lo schienale e rifinitura

Sembra difficile ma non lo è! Spesso questo tipo di sedie hanno uno schienale con la stoffa visibile da entrambe le parti. Ciò vuol dire che dovrete estrarre non solo la vecchia stoffa ma anche la iuta che probabilmente vi è attaccata. Adesso, dopo aver ritagliato la forma dello schienale usando come modello la vecchia stoffa, unite la iuta alla nuova stoffa.
Ricordate che state “costruendo” la parte posteriore dello schienale dove, al contrario delle altre poltrone, la stoffa è visibile. Quindi appoggiate la iuta e stoffa unite allo schienale, in modo che si veda la stampa dal retro della sedia; adesso fissate le graffette sul legno, nella parte anteriore dello schienale.
La parte più complicata è conclusa! Adesso dovete occuparvi della parte anteriore dello schienale.
Non vi resta che aggiungere un po’ di imbottitura se necessario e ritagliare altro tessuto della forma dello schienale. Fissate, come avete fatto per la seduta, quattro punti fino a quando non avrete finito. Ripetete le stesse operazioni per i braccioli. Rifinite la vostra preziosa sedia coprendo le graffette con la passamaneria oppure applicando i chiodi.

-® In Elegance We Trust_primadopo

Ecco che avrete realizzato da soli la vostra sedia Shabby Chic!

Vuoi contattare In Elegance We Trust? Compila il form!

[contact-form-7 404 "Not Found"]

Lascia un commento